ROMA CAGLIARI Fonseca: “Chi non sopporta…”

 In Conferenza Stampa, Interviste

ROMA CAGLIARI FONSECA Il tecnico portoghese ha tenuto la sua consueta conferenza stampa pre gara presentando la sfida ai sardi di Maran, ecco le sue parole

ROMA CAGLIARI FONSECA E’ giorno di vigilia in casa giallorossa, domani allo stadio Olimpico infatti arriva il Cagliari di Maran e del grande ex Nainggolan, partita in cui la squadra capitolina non può permettersi errori.

Il tecnico lusitano ha tenuto la consueta conferenza stampa pre gara dove ha presentato il match di domani col Cagliari:

MISTER CRISTANTE E VERETOUT POSSONO ESSERE DUE RISORSE DA DOMANI?

“Sarà facile scegliere per me a causa delle scelte ridotte e voi penso che indovinerete la formazione. Comunque, non scenderò nei dettagli”.

CHI PUO’ GIOCARE CON DZEKO? PUO’ ESSERCI CHANCE PER PASTORE?

“Per quanto riguarda Pastore, è difficile per lui giocare due partite in meno di 72 ore. Cristante ha già giocato sulla trequarti anche se per il nostro modo di giocare, lui e Veretout non hanno le caratteristiche ideali, Cristante non è il classico numero 10 perché occupa spazi diversi. Date le circostanze, tuttavia, la scelta ricadrà su uno di loro due”.

COME STANNO INVECE PAU LOPEZ E FLORENZI?

“Pau giocherà dall’inizio, mentre Florenzi non ha recuperato e sta a casa influenzato”.

COSA PENSA SU CIO’ CHE HA DETTO NAINGGOLAN?

“Non voglio commentare le sue dichiarazioni, sono parole pronunciate prima di una partita, c’è anche un intento di giocare con la partita, magari vuole creare pressione. Sull’ambiente dico che tutti vorrebbero vivere con questo tipo di pressione, chi non la sopporta non può fare il giocatore. Io sento il sostegno costante dei tifosi, la gente crede in noi e crea un bellissimo ambiente in casa e trasferta, è una cosa che va apprezzata e di cui sentirsi orgogliosi. Chi non sopporta la pressione dovrebbe prendersi un bel pezzo di terreno, coltivare patate e rilassarsi. La pressione c’è nel calcio, è normale”.

SEGUI IL SITO DI PASSIONEROMA.IT

SEGUI LA PAGINA FACEBOOK

SEGUI LA PAGINA TWITTER

ARTICOLI CORRELATI