Nicchi sulla Var: “E’ un mezzo che aiuta ma…”

 In All News, News

NICCHI Il presidente dell’associazione italiana arbitri dice la sua riguardo la questione del mezzo tecnologico che ha creato anche discussioni, ecco le sue parole

NICCHI In occasione della designazione della squadra arbitrale italiana con Rizzoli confermato come Can A, si torna a parlare a un mese circa della nuova stagione, del Var e del suo utilizzo.

Ad esprimere il suo primo pensiero ci pensa Nicchi, il quale a riguardo dichiara: “La tecnologia è una questione di giustizia nel calcio, ripara gli errori  ma a noi interessa formare l’arbitro in campo fin dai dilettanti, senza tecnologia. Poi la tecnologia è come se fosse il portiere come ultimo uomo”. 

Oltre al presidente interviene anche Rocchi il quale ha aggiunto: “Ogni anno che si va avanti per noi è un’esperienza in più, sarà importante mettere a disposizione la mia esperienza. Più andremo avanti e useremo questa tecnologia e più i risultati saranno positivi”

Conclude il discorso invece Nicola Rizzoli che dichiara: “Noi dobbiamo proteggere l’arbitro in campo, chi arbitra bene non ha bisogno della tecnologia. La tecnologia ci aiuta a riparare un errore evidente, ma non arbitra. Un ottimo Var è quello che riesce a fare un buon lavoro perché l’arbitro è bravo in campo. La tecnologia sarà quella che riparerà ad errori chiari”

 SEGUI IL SITO DI PASSIONEROMA.IT

SEGUI LA PAGINA FACEBOOK

ARTICOLI CORRELATI