GIUDICE SPORTIVO Un gesto che costa caro…

 In All News, News

GIUDICE SPORTIVO Dopo i fatti avvenuti durante una partita del campionato Giovanissimi, è stata esposta la sanzione nei confronti del vergognoso gesto, ecco cosa è accaduto.

GIUDICE SPORTIVO In questi giorni a fare scalpore è stato un episodio avvenuto durante una partita di Giovanissimi della Lega dilettanti del Veneto. Durante il match infatti un quattordicenne si è calato giù i pantaloncini dinanzi al direttore di gara, ossia Giulia Nicastro.

Il gesto, come era logico aspettarsi, è stato punito duramente dal giudice sportivo, il quale ha inflitto a quest’ultimo un anno di stop delle attività agonistiche, ma qualora il giovane si sottoponesse a un percorso rieducativo la pena sarebbe clamorosamente dimezzata. La giovane direttrice di gara non ha avuto da subito vita facile, perchè fin da inizio gara è stata presa di mira dai genitori invitando la ragazza al mestiere piu spregevole.

A scaturire l’abbassamento dei pantaloncini, è stato durante il calcio d’angolo quando il ragazzo rivolgendosi alla direttrice di gara esclama : “Vediamo se hai il coraggio di espellermi oppure…” la signora Nicastro ha estratto subito il rosso, scatenando in maniera ingiustificata l’ira dei genitori presenti.

SEGUI IL SITO DI PASSIONEROMA.IT

SEGUI LA PAGINA FACEBOOK

 

ARTICOLI CORRELATI